Teniamoci in allenamento anche a casa

Teniamoci in allenamento anche a casa

Attività per bambini da fare a casa per allenare le competenze di letto-scrittura.

Questo periodo è fatto di giorni lunghi e tutti uguali…soprattutto per i più piccoli!
Tanti genitori sono preoccupati per la scuola e, soprattutto i genitori di bambini che durante l’anno scolastico hanno avuto delle difficoltà, si chiedono come andrà il loro percorso e cosa possono fare per aiutarli in questi giorni di inattività scolastica.
Ecco allora alcune piccole attività da fare con i vostri bambini in questi giorni di quarantena per mantenerli in allenamento e anche per divertirvi insieme a loro.

  • Memo-rime: disegnate in dei cartoncini figure le cui parole fanno rima tra di loro e poi fate una gara in cui, usando le regole del memory, dovete accoppiare le parole che fanno rima tra loro. Al posto delle figure, con i bambini più grandi, potete anche scrivere le parole.
  • Memory della sillaba iniziale: costruite dei cartoncini dove sono disegnate figure che iniziano con varie sillabe e, giocando al classico gioco del memory, accoppiate le figure che iniziano con la stessa sillaba.
  • Arriva un bastimento carico di…: un giocatore dice una lettera e tutti, a turno, devono dire una parola che inizia con quella lettera o che contiene quella lettera.
  • Indovina la parola che sto pensando: un giocatore pensa ad una parola e la dice dividendola in lettere o in sillabe, per esempio se sta pensando la parola “mela” dirà “m-e-l-a” oppure “me-la”. Gli latri giocatori devono indovinare la parola.
  • Catena di parole: un giocatore dice una parola, il giocatore dopo usa l’ultima sillaba e dice un’altra parola, il giocatore dopo prende l’ultima sillaba della parola detta e ne dice un’altra e così via…
  • Trova gli oggetti: un giocatore decide una lettera o una sillaba e in un minuto di tempo gli altri giocatori devono trovare gli oggetti nella stanza che iniziano con quella lettera o quella sillaba.
  • Gioco dell’oca fonologico: costruite in un cartellone il gioco dell’oca e nelle caselle aggiungete delle attività in cui i giocatori devono manipolare le parole.

Qualche esempio:

  • Dimmi tre parole che iniziano con la sillaba “MA”
  • Dimmi una parola che fa rima con “cane”
  • Dimmi tre parole che iniziano con la lettera “P”
  • Dividi in lettere o in sillabe la parola “LU-NA”
  • Dimmi tre parole formate da 4 lettere

Le attività elencate si possono fare in due persone ma anche di più, anzi più persone giocano, più questi esercizi saranno divertenti e stimolanti.
L’età consigliata per queste attività è 5-7 anni…ma aumentando le difficoltà possono farle anche bambini più grandi.

Dott.ssa Chiara Caciotti | Psicologa perfezionata in disturbi del neurosviluppo

Vuoi prendere un appuntamento?

Chiamaci al 393 8340424 - 347 8117162
O per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per maggiori informazioni

Utilizzando il modulo apposito nella pagina
Centro Artemide | Medicina, Psicologia, Riabilitazione
Medicina, Psicologia, Riabilitazione.

Contattaci

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Realizzato da dot360.it